04/04/09

Dylan Marlais Thomas (1914 – 1953), poeta gallese.

Dylan Marlais Thomas (1914 – 1953), poeta gallese.

Quando uno brucia i propri ponti, fa un gran bel fuoco! (citato in Selezione dal Reader's Digest, dicembre 1962)

Sono un gallese, sono un ubriacone, e amo il genere umano, specialmente la parte femminile. [Rispondendo alla dichiarazione di Thomas S. Eliot: «In politica sono un monarchico, in religione un anglocattolico, in letteratura un classicista».]


L'idea che lo sforzo creativo e le sostanze che alterano la mente siano strettamente legati è una delle grandi mistificazioni pop-intellettuali del nostro tempo. I quattro scrittori del ventesimo secolo il cui lavoro è soprattutto responsabile di questa mitologia sono probabilmente Hemingway, Fitzgerald, Sherwood Anderson e il poeta Dylan Thomas. [...] Lo scrittore tossicodipendente è nient'altro che un tossicodipendente, sono tutti in altre parole comunissimi ubriaconi e drogati. La pretesa che droghe e alcol siano necessari per sopire una sensibilità più percettiva non è che la solita stronzata autogiustificativa. [...] Hemingway e Fitzgerald non bevevano perché erano creativi, diversi o moralmente deboli. Bevevano perché è quello che fanno gli alcolisti. Probabilmente è vero che le persone creative sono più vulnerabili di altri all'alcolismo e alla dipendenza dagli stupefacenti, e allora? Siamo tutti uguali quando vomitiamo ai bordi della strada. (Stephen King)


Biografia
Dylan Thomas nasce a Swansea, Galles, secondo figlio di David John Thomas, professore della Grammar School locale, e Florence Williams. Fin da giovanissimo mostra una notevole inclinazione per la poesia, arrivando a pubblicare le prime poesie, all'età di undici anni, nel suo giornalino di scuola.

Nel 1934 pubblica la sua prima raccolta poetica, Diciotto poesie, suscitando scalpore nei raffinati ambienti letterari londinesi. Nei suoi primi versi pubblicati, cominciano a intravedersi le tematiche che renderanno celebre la sua poesia: la morte, la natura, l'amore . Di questa prima raccolta, la composizione più conosciuta è And death shall have no dominion.

Tre anni più tardi sposa la ballerina Kathleen McNamara, dalla quale ebbe tre figli, tra cui la scrittrice Aeronwy Thomas.

Nel 1940 esce Ritratto dell'artista da cucciolo, una raccolta di storie di impronta autobiografica, mentre nel 1946, esce il libro che rappresenta la sua definitiva consacrazione Death and entrances ("Morte e ingressi"). All'indiscusso valore poetico di Thomas, si accompagna però una vita di grande dissolutezza, fatta di sperperi e di alcolismo, che spinse la sua famiglia sull'orlo della povertà. Malgrado la sua dipendenza dall' alcol, la sua famiglia gli stette sempre vicino, anche quando nel 1949 andò a vivere in una barca malamente riadattata nella città gallese di Laugharne, che ispirò la località immaginaria di Llareggub in cui è ambientato il dramma Under milk wood.

Nel corso di un suo viaggio negli Stati Uniti, gli fu commissionato da Igor Stravinsky un libretto per un'opera lirica che però non vide mai la luce. Il quarto viaggio negli Stati Uniti fu anche l'ultimo: arrivò il 20 ottobre 1953, già piuttosto malandato, per un ciclo di conferenze sulla poesia organizzato da Malcom Brinnin. Qualche giorno dopo, il 26 ottobre, solo grazie ad una iniezione del dottor Feltenstein Thomas riuscì a fare due performance di Under Milk Wood, dopo le quali ebbe un crollo. Il giorno seguente non poté neanche trattenersi a un party organizzato in suo onore.
A New York il 2 novembre si erano registrati livelli di smog elevatissimi - alla fine del mese le persone morte a causa di problemi respiratori legati allo smog ammontavano a circa duecento. Thomas, che già soffriva di problemi respiratori ne risentì molto. Il 4 novembre, sempre più affannato fu visitato dal dottor Feltenstein che gli iniettò una robusta dose di morfina. I risultati furono pessimi tanto che dopo poco divenne cianotico, riuscendo a respirare con sempre maggiori difficoltà. Quando arrivò l'ambulanza era già in coma.
Morì in ospedale il 9 novembre. L'autopsia rivelò che, benché il poeta fosse morto di polmonite, il problema principale era un grosso edema al cervello causato da una sacca di liquido cerebrospinale. Il fegato mostrava invece solo lievi segni di cirrosi.
L'anno successivo Stravinsky compose il pezzo "In memoriam Dylan Thomas" per quartetto d'archi, quattro tromboni e voce maschile.

Si dice che Robert Allen Zimmerman si ispirò a Dylan Thomas quando adottò il nome d'arte Bob Dylan, nel 1961.

Nel 1986 lo scrittore Tiziano Sclavi diede il nome di Dylan Dog al personaggio dei suoi fumetti, in ricordo del poeta gallese.

Opere
"Eighteen poems", 1934
"Twenty-five poems", 1936
"The world I breathe" (Il mondo che respiro), 1939
"The map of love" (La mappa dell'amore), 1939
"Portrait of the artist as a young dog" (Ritratto dell'artista da cucciolo), 1940
"Deaths and entrances" (Morti e ingressi), 1946
"Collected Poems" (Poesie scelte), 1934-1952
"The doctor and the devils" (Il medio e i diavoli), 1953
"Under the milk wood" (Sotto il bosco di latte), 1954 - postumo
"Selected letters" (Lettere scelte), 1966 - postumo
"Vernon Watkins", 1957 - postumo
"Quite early one morning", 1954 - postumo
"Adventures in the skin trade", 1955 - postumo

Nessun commento:

Posta un commento

Dietro la porta dell’anima si nascondono i ricordi di ognuno.
Per i più sentirseli raccontare non ha nessun significato, ma sovente capita che qualcun’altro ci si specchi dentro e riveda la propria storia.
"E lì, in quel momento, che si congiungono i destini di tanti sconosciuti…"
Benvenuti, vi lascio un sorriso, che vi tenga compagnia
Lisa

Perchè Poesie?

Rallentare i pensieri,
fermarli su alcuna immagini del cuore,
colorarle con le parole ed è
.... poesia per caso!
Benvenuti; Lisa

Cerca nel blog

Cambio banner ^^

Lisa

NOVITA nel blog ...

[questo blog continua qui]
PER TUTTE LE PERSONE CHE CON IL LORO AFFETTO HANNO SAPUTO REGALARMI UN SORRISO NEL MOMENTO IN CUI UNA NUVOLA OFFUSCAVA IL MIO ...
GRAZIE DI CUORE !

chi mi da la forza per continuare...

Post più popolari

Messaggi xme

Guestbook

2009